Dall’Australia al 381: le biciclette di Cheryl e Stephen…

cheryl

Arrivano dall’Australia, sono stati ferraresi per sei mesi e in questi giorni ripartono per tornare nella loro terra lontana: “Un amico milanese che ha studiato qui, ci ha parlato benissimo di Ferrara..noi non sapevamo neppure che esistesse, è stata una sopresa e una piacevolissima scoperta”.

Cheryl e Stephen si sono regalati un lungo viaggio di nozze nella nostra città, hanno conosciuto tante persone, si sono sentiti accolti e “a casa”. Dicono che i ferraresi sono “friendly”, hanno conosciuto molte persone sensibili a tematiche sociali, sono rimasti colpiti dall’attivismo della gente nel volontariato, e sentono di aver imparato molto.

Il 381 è stato uno dei primi posti che hanno visitato a Ferrara “Abbiamo cercato su google ristoranti vegetariani, uno dei primi risultati è stato il 381 e ci siamo resi conto che era proprio dietro l’angolo di casa…” dice Stephen “siamo venuti spesso a mangiare qui, con amici e parenti, e vi abbiamo conosciuto. La festa del 17 maggio in piazzetta Corelli poi ci ha fatto scoprire la Ricicletta che ci è sembrato il posto più adatto dove lasciare le nostre bici ora che stiamo partendo per tornare in Australia, vogliamo donarle a chi può metterle a disposizione di chi ne ha bisogno”.

“Mi dispiace dover buttare gli oggetti nel cassonetto, in Australia ci sono tantissimi modi per riciciclare ciò che non usi più: per il vetro, la plastica o per dare una nuova vita a vestiti…” ci racconta Cheryl mentre sorseggia una tazza di the seduta a un tavolo del 381.

La strada di Cheryl e Stephen ha incrociato quella del 381 e la loro generosità e gentilezza è un’emozione che fa bene, una storia che era d’obbligo condividere.

Leave a comment