La filosofia delle due ruote di Clara

clara1

Per darvi il “bentornati dalle vacanze” continuiamo a farvi conoscere le storie e i volti delle persone della grande famiglia della Cooperativa Il Germoglio. Sempre grazie a Giulio e alla sua penna, oggi alla Ricicletta incontriamo Clara

Clara ha 31 anni ed è in Ricicletta da due e mezzo. Non ha l’aria del maschiaccio, ed infatti si occupa più del front-office e dell’aspetto commerciale, che delle riparazioni vere e proprie. Mi parla della frequente necessità di allestire dei veri e propri pacchetti di due ruote su ordinazione di alberghi e ditte, restaurando cicli ancora in discrete condizioni d’uso per riportarli alla necessaria affidabilità, consentendo di concederli a noleggio o in uso gratuito agli utenti. Tinteggiate con i colori richiesti e dotate di contrassegni identificativi, le bici tornate a nuovo splendore porteranno gruppi di turisti alla scoperta delle bellezze cittadine.

Non vuole spingersi fino a dare alla bicicletta un valore simbolico e filosofico ma non ci si allontana molto. 

«Per me, come dire, la bici è un modo di vivere, di vedere le cose con più calma e senza rumore, in sintonia con l’anima della città. Ed è bello recuperare quelle più vissute e dar loro un nuovo senso, una nuova vita…»

Non sarà filosofia, ma poco ci manca…

Leave a comment