Le parole di Giulio, narratore per eccellenza!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il nostro ristorante si chiama 381 Storie da Gustare perché da noi le storie proprio non mancano.

Tutti coloro che hanno condiviso, e che ancora lo stanno facendo, un pezzetto del loro cammino con noi hanno qualcosa da raccontare e noi del Germoglio (ndr la cooperativa che gestisce il 381) volevamo  che nulla andasse perduto. Per questo motivo abbiamo coinvolto Giulio il quale, durante il suo percorso di stage presso la Cooperativa, ha raccolto le parole e le storie delle persone più vicine al mondo del ristorante e della cooperativa e le ha fatte diventare brevi racconti emozionali che non possono assolutamente restare chiusi in un cassetto.

Ma come ogni narratore che si rispetti, Giulio racconta prima la sua di storia inaugurando così il viaggio che ci porterà alla scoperta delle persone che animano il 381 (e non solo!) e delle loro storie personali.

 

Nei suoi momenti più “positivi”, Giulio dice di avere sbagliato tutto nella vita. Ha quasi sessant’ anni, i capelli bianchi ( da quando ne aveva trenta) e qualcosa di buono, forse, l’ha fatto. Ha avuto una gioventù rock in cui suonava il basso in un gruppo chiamato BC, ha scritto ma mai pubblicato, ha accumulato attraverso gli anni nella sua libreria molti libri: 1500 volumi, dice «forse letti inutilmente…». Ha collezionato orologi da polso anni ’50 ( “anziani come lui…”) e ha trovato nella fotografia prima un modo per ritrarre il mondo e poi per registrare, sotto un punto di vista “molto” personale, i muri della sua amata Ferrara coperti di manifesti strappati. Sposato da molti anni, ha lavorato senza mai trovare la sicurezza, la solidità e la fiducia nel domani. È a causa delle difficoltà del suo ultimo lavoro che la sua vita si è complicata e il suo legame matrimoniale si è incrinato, sopravvivendo precariamente. In passato il suo cuore gli ha dato qualche problema ma afferma «Finché sono qui a raccontarlo va tutto bene!». E, ironicamente, aggiunge: «In fondo sono sempre stato un uomo fortunato!»

 

One thought on “Le parole di Giulio, narratore per eccellenza!

  1. catia scrive:

    Bravissimo Giulio. Leggeremo ogni sua storia raccolta … Grazie!

Leave a comment